Cantiere

LA STRUTTURA
Il Cantiere è situato a Padenghe sul Garda, paese del bresciano che si affaccia sul lago di Garda, in via Guglielmo Marconi 54.
E’ a pochi kilometri dal casello autostradale di Desenzano del Garda e ad una mezz’oretta di auto dagli aereoporti di Orio al Serio e di Villafranca.
Il complesso è costituito da due capannoni e un ampio piazzale.
Il primo capannone di 400 mq. costituisce il reparto di laminazione e verniciatura dove prende vita lo scafo che verrà in seguito trasferito nell’ altro edificio per il completamento.
Il secondo di 1200 mq. ospita la falegnameria e gli scali di allestimento.
Entrambi affacciano sul piazzale adibito al carico/scarico merci e natanti e che ospita le barche in ventita e in rimessaggio.

L’ORGANIZZAZIONE
La conformazione attuale consente tranquillamente la realizzazione di imbarcazioni fino 35 t. e/o 60 piedi e l‘organizzazione del cantiere è suddivisa in gruppi di lavoro coordinati da Mario Zuanelli che, con la sua enorme esperienza, fa sì che il progetto e le richieste più disparate prendano vita e diventino reali.

  1. Gruppo lavorazione resina e fibre
    Si occupa oltre che della realizzazione dello scafo in vtr. anche di verniciatura, ritocchi, lucidatura e finitura delle parti in plastica e degli assemblaggi.
    La lavorazione dei proprio modelli avviente rullando a mano gli strati di vetro utilizzando della resina vinilestere dopo adeguata preparazione degli stampi.
    Nel corso degli anni e grazie alla versatilità dei lavori offerti dal cantiere non sono mancate le esperienze con le resine epossidiche e con la lavorazione sotto vuoto.

    Il reparto è collocato in un capannone idipendente dotato di impianto di aspirazione con filtri ai carboni attivi, impianto per il controllo della temperatura (necessaria per la lavorazione di alcuni prodotti chimici) e dell’ attrezzatura per la lavorazione sotto vuoto.

  2. Gruppo falegnameria
    Manodopera altamente specializzata in grado di realizzare interni sia classici (utilizzando legno vero, valorizzandone le essenze con cornici e grandi finiture) che interni più moderni ( laccati e/o ricostruiti con finiture a spigolo).
    Si occupa della realizzazione e del montaggio di arredamento, ponte in teak, falchetta, bottaccio ecc.
    In grado di realizzare anche oggetti d’arredo o decorazioni per la personalizzazione completa degli interni.

    Il reparto è situato nel capannone da 1200 mq, in modo da facilitare l’ accesso agli scafi, ha un area dedicata attrezzata con aspiratori per segatura e polveri collegati a tutti i macchinari, è inoltre presente una macchina a controllo numerico per il taglio delle paratie, dei carabottini ecc.

  3. Gruppo attrezzatura ed impianti
    Si occupa dell’ installazione motore, albero, impianti elettrici, impianti idraulici e di tutta l’ attrezzatura elettronica indipendentemente dalla marca scelta dall’ armatore.
  4. Gruppo assistenza
    Si occupa della messa a punto, del controllo di qualità e degli interventi richiesti.
    Finita l’ imbarcazione si occupa della consegna e del varo in modo da fornire il prodotto finito pronto per essere sfruttato e goduto.
    Inoltre è filosofia del cantiere di continuare ad assistere i propri armatori, anche una volta terminata la garanzia, sia direttamente, con i propri mezzi, che indirettamente, assistendo telefonicamente chi svolgerà l’intervento sul posto.
    In caso di manutenzione straordinaria, presso la nostra sede, il nostro personale si occuperà anche dell’ alaggio e della messa in sicurezza dell’ attrezzatura in previsione del trasporto.

    Dotati di un furgone attrezzato per tutti i tipi di intervento.

  5. Aziende esterne
    Per tutto ciò di cui il cantiere non si occupa direttamente si avvale della collaborazione, ormai da anni, di aziende esterne altamente specializzate e fidate.
    Le aziende si occupano di fornire il materiale, l’ assistenza e il supporto in modo da mettere in condizione il cantiere di installare al meglio il prodotto
    Strumentazione, Motore, Albero, Vele, Acciai, Tappezeria.

I MATERIALI
L’esperienza e la sperimentazione data dalla storicità del marchio hanno portato, ad oggi, ad adottare un insieme di materie prime e di lavorazioni che si possono definire di prima qualità, atte a realizzare barche performanti, sicure e durature.
Per la stratificazione dello scafo difatti vengono impiegate resine vinilestere che offrono le migliori proprietà e le più alte garanzie contro l’osmosi.
Lo scafo inoltre non prevede controstampi; la carena (opera viva) è protetta con un trattamento esterno a base di resina epossidica; la giunzione scafo coperta prevede sovrapposizione con falchetta e controfazzolettatura all’interno.
La coperta con il pozzetto rivestito in teak dallo spessore di 12 mm, prevede come attrezzatura standard componenti Harken.
Gli interni sono realizzati in teak o in altre essenze a scelta del cliente.
Il legno viene protetto all’origine con quattro mani di fondo a base poliuretanica trasparente e rifinito con una mano di vernice poliuretanica. Le paratie ed i mobili a contatto con lo scafo sono fissati allo stesso mediante resinatura. Gli interni sono stati previsti fino a 4 versioni diverse fra loro e combinabili, dando la possibilità di una personalizzazione totale.

Le paratie ed i mobili a contatto con lo scafo sono fissati allo stesso mediante resinatura. Gli interni sono stati previsti fino a 4 versioni diverse fra loro e combinabili, dando la possibilità di una personalizzazione totale.